STUDIO DENTISTICO CRISTOFARO

bannersitovecchio

8 RISPOSTE SUGLI IMPIANTI DENTALI

2023-04-20 17:04

Cristofaro

dentista, implantologia,

8 RISPOSTE SUGLI IMPIANTI DENTALI

Rispondiamo alle domande più comuni che ci vengono rivolte sugli impianti dentali

Ne parliamo sempre, ci piace tanto l’implantologia ma non abbiamo mai scritto un articolo che fosse esaustivo a riguardo (male male!). 

Quindi se ne volete sapere di più leggete qui, per il resto potete fissare una prima visita presso lo Studio Cristofaro per eclissare ogni dubbio!

 

Ecco le 7 domande alle quali risponderemo:


1-Cosa sono gli impianti e quali vantaggi offrono?

2-Quali tipologie esistono

3-Se non c’è osso non si possono mettere gli impianti?

4- Quanto tempo ci vuole per fare un impianto dentale?

5-Vantaggi

6- L’intervento è doloroso?

7-Importanza dei materiali e della manutenzione

8-Quanto costano?

1-Cosa sono gli impianti e quali vantaggi offrono? 

Gli impianti sono la soluzione più avanzata per riavere i denti fissi nel caso in cui si perda uno o più denti naturali o nei casi in cui si ha bisogno di stabilizzare protesi mobili.

 

Gli impianti sono delle viti (sì, hanno proprio questa forma!) in titanio, materiale biocompatibile, che simulano la radice del dente in misura e funzione. Infatti, l’impianto viene inserito nell’osso, che si trova sotto la gengiva, nello spazio dove si è perso il dente e sopra ad esso viene avvitata la corona, ossia il dente fisso che simula il dente naturale e la sensazione è quella di avere un dente vero con il quale tornare a mangiare serenamente.

2- Quali tipologie esistono?

 

Negli anni ne sono stati sperimentate varie forme e tipologie di impianti ma quella usata ora è a forma di vite che presenta una filettatura al suo interno che permette di connettere la corona.

Questo tipo di impianti, che sono quelli che usiamo presso lo Studio Cristofaro, hanno una percentuale di successo di 98 casi su 100, un bel risultato!

3- Se non c’è osso non si possono mettere gli impianti?

 

Se vi hanno detto che avete poco osso e non potete mettere gli impianti vi hanno detto una falsità perché la mancanza di osso è un ostacolo superabile grazie alle tecniche che permettono di ricostruirlo in modo poco invasivo. 

Ciò è consentito tramite l’uso di materiali sintetici o prendendo materiale osseo del paziente dalla zona del dente del giudizio (con un intervento che ha la stessa procedura di un’estrazione del dente del giudizio standard, quindi semplice e senza particolari procedure), altrimenti si può optare per l’inserimento di impianti più corti e stretti che funzionano come quelli più lunghi o ancora, si può ricorrere ad una soluzione che prevedere l’inserimento dell’impianto in zone dove c’è più osso.

Nei casi in cui bisogna inserire l’osso, prima di inserire l’impianto dovremmo aspettare che la zona in questione guarisca e poi eseguire l’intervento implantologico.

I casi in cui non si possono mettere gli impianti non riguardano l’osso ma dipendono o dall’età troppo giovane del paziente (una crescita incompleta dell’osso non permette di eseguire questi interventi) o da situazioni di salute grave che non consentono di sottoporsi ad interventi o riguardano pazienti che hanno assunto bisfonati endovena per motivi oncologici e non possono eseguire questo tipo di intervento.

A parte casi estremi nessuna patologia determina una controindicazione assoluta per eseguire gli impianti.

4- Quanto tempo ci vuole per un impianto dentale?

 

Dipende dai casi. Tutto il trattamento, dall’intervento alla consegna della corona definitiva, può variare in base alla mancanza dell’osso, alla presenza o meno del dente.

Nel caso in cui ci sia bisogno di aggiungere osso prima di inserire l’impianto bisogna eseguire l’intervento di innesto osseo e attendere alcuni mesi (in genere dai 3 ai 9, dipende dai singolo caso) prima di inserire l’impianto.

Ci sono casi in cui la zona dove si inserisce l’impianto debba guarire dopo l’estrazione del dente compromesso e allora in quel caso bisogna attendere circa 3-4 mesi per poi poter inserire l’impianto.

Mentre ci sono casi nei quali l’impianto può essere inserito direttamente e possiamo “caricare” già da poche ore dopo, ossia avvitare una corona costituita da materiale provvisorio o nei casi in cui la zona da curare è visibile e restare mesi senza denti è esteticamente invalidante.

Successivamente all’intervento di implantologia si attendono altri 3-4 mesi per poi prendere un’impronta, qui nel nostro studio utilizziamo le impronte in 3D tramite le scansioni digitali intraorali, ed avere nell’arco di due settimane la corona definitiva.

 

5- Vantaggi

 

Per capire i vantaggi apportati dall’inserimento degli impianti dentali è utile capire quali possono essere le alternative a tali:

-protesi mobili che si attaccano ai denti con dei ganci. Questo tipo di soluzione è mobile e instabile, i ganci sono visibili e sollecitati in maniera eccessiva, con il rischio che possano rompersi o cariarsi, in più la protesi mobile va rimossa ad ogni pasto e lavata.

-la dentiera. Presenta gli stessi problemi delle protesi mobili insieme alla difficoltà nel mangiare con la parte anteriore, perché la pressione in questo caso fa sì che si perda l’adesione nella parte posteriore; in più le dentiere inferiori hanno più instabilità di quelle superiori perché poggiano sul palato.

Se hai perso tutti i denti e desideri tornare a mangiare e sorridere serenamente nel nostro studio eseguiamo impianti a carico immediato che ti permettono di avere denti fissi in 24ore, leggi qui per approfondire.

 

 

-ponte. è un’alternativa alla protesi che non prevede l’utilizzo di ganci ancorati ai denti vicini ma rimpicciolendo e sacrificando i denti vicini allo spazio da riempire permette di inserire il dente mancante.

 

-inserire un maryland in situazioni in cui il dente perduto è frontale. Questa soluzione viene usata come provvisoria perché questo Maryland che sarebbe un dente con due alette ai lati, si “incolla” dietro ai denti sani ma risulta fragile e facilmente staccabile nel tempo.

Davanti a queste soluzioni alternative capite bene come l’impianto sia la soluzione migliore se si sono persi uno o più denti perché:

 

-l’invasività dell’intervento è minima

-anche in mancanza di osso è possibile integrarlo con interventi propedeutici, sempre mini Invasivi

-i denti che si inseriscono sono percepiti come denti naturai

-è possibile mangiare senza problemi e senza che i denti si muovano

-i denti vicini non vengono rovinati per inserire gli impianti

-avere i denti vicino allo spazio dove si vuole mettere l’impianto non è una prerogativa

Ecco perché nel nostro studio preferiamo inserire gli impianti nel caso di mancanza a di uno o più denti invece di ricorrere a protesi mobili, dentiere e ponti.

6- l’intervento è doloroso?

 

La maggiore preoccupazione di chi deve sottoporsi ad un intervento implanotologico è la paura.

Innanzitutto, è importante assumere farmaci pre e post operazione per evitare decorsi post operatori fastidiosi, che comunque variano da persona a persona e a seconda del tipo di intervento.

 

Gli impianti singoli si eseguono in anestesia locale e pensate che anestetizzare l’osso è più semplice rispetto, ad esempio, ad un dente devitalizzato, perché l’innervazione è molto scarsa. 

 

Quello che cerchiamo di fare sempre è mettere a loro agio i nostri clienti e se ciò non basta offriamo la possibilità di eseguire la sedazione cosciente con l’ausilio dell’anestetista. Questo tipo di anestesia permette al paziente di essere sveglio ma estremamente rilassato e ciò è un vantaggio anche per chi opera perché consente un intervento più sicuro, di eseguirne di lunghi senza provocare stanchezza al paziente, e diminuisce il dolore post operatorio. 

 

7-Importanza dei materiali e della manutenzione

 

Il materiale che da sempre si usa è il titanio, mentre i materiali delle corone (ossia del dente) è mutato e migliorato nel tempo. Quello più all’avanguardia è l’ossido di zirconio che simula in maniera perfetta il colore e la translucenza del dente e con il tempo questo materiale è stato perfezionato in estetica e funzionalità raggiungendo risultati impareggiabili.

 

Nello studio Cristofaro usiamo materiali e tecniche di ultima generazione. Nella maggior parte dei casi l’impronta con l’alginato (sì, quella fastidiosa dove viene inserita nella bocca una pasta che si modella sui denti del paziente) è sostituita dall’impronta con lo scanner intraorale che digitalmente riproduce la bocca dal paziente e permette di eseguire i lavori in maniera totalmente digitale, riducendo tempi ed errori.

8-Ma quanto costa un impianto dentale? 

 

sviscerate tutte le domande più tecniche giungiamo in finale alla parte relativa ai costi. 

 

Questa domanda non ha una risposta univoca perché le variabili sono molte (come abbiamo visto ci potrebbe essere la possibilità di ricostruire l’osso, di estrarre il dente, la variabilità dipende dal numero di impianti da eseguire)

Prima di intraprendere qualsiasi percorso è giusto e obbligato dalla legge che il medico presenti e spieghi adeguatamente al paziente il preventivo per le cure da effettuare. 

Inserire degli impianti significa sicuramente affrontare un intervento non economico e risparmiare su prestazioni del genere significa mettere in pericolo la propria salute. Pagare poco potrebbe significare che vengano inseriti impianti di bassa qualità e materiali scadenti e ciò capite bene che può farvi incorrere in gravi problemi…

Quindi, abbiamo chiarito i dubbi che avevate e tranquillizzati un po’?

 

Se ancora non siete convinti e volete rimettere dei denti, prenotate una prima visita per conoscerci e chiarire tutti i vostri dubbi!

 

LO STUDIO

CONTATTI

SERVIZI

LO STUDIO

CONTATTI

SERVIZI

bannersitovecchio

Via Ancona 40 - 00055 Ladispoli (Rm)
069911245
3927770399
studiocristofaro@outlook.it

Via Ancona 40 - 00055 Ladispoli (Rm)
069911245
3927770399
studiocristofaro@outlook.it

Lo Studio Cristofaro di Ladispoli nasce dal desiderio di prendersi cura dei bisogni dei pazienti, grazie ad un team in costante aggiornamento e con l'ausilio delle più moderne tecnologie. 

Lo Studio Cristofaro di Ladispoli nasce dal desiderio di prendersi cura dei bisogni dei pazienti, grazie ad un team in costante aggiornamento e con l'ausilio delle più moderne tecnologie. 

www.studiocristofaro.it @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience 

www.studiocristofaro.it @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience 


facebook
instagram

facebook
instagram
stuio dentistico a ladispoli

N E W S L E T T E R

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Come creare un sito web con Flazio